Venerd́ 5 Giugno 2009
TEATRO, MUSICA E SPETTACOLI

CENA CON DELITTO: ZIGonZAG (omicidio alla corte dei Gonzaga)

 

Vi portiamo nel Rinascimento, tra profezie, intrighi e odi viscerali. La nuova creatura tutta da ridere di AnubiSquaw... (www.anubisquaw.it)

 

 

Orario: Venerdì 05 Giugno ore 20:15

Luogo: Agriturismo "La Fiorita" - Via Maglio, 14 - Ome (BS) - 030 652279 - (www.lafiorita.bs.it)

Menù: Antipasto della casa, risotto alle ortiche e crespelle ai funghi, arrosto con polenta e patate, dolce, vino, acqua e caffè.

 

Prezzo soci: € 33,00 - Prezzo non soci: € 38,00

 

 

Estratto di www.anubisquaw.it    (da vedere per maggiori dettagli)

Genere: Giallo brillante in tre atti.

Trama: Mantova, 29 marzo 1519.

Un'oscura profezia incombe sui Gonzaga, la sorte di Francesco II, Marchese di Mantova, sta per compiersi.

Tre streghe, che rappresentano la Repubblica di Venezia, la Francia e la Chiesa, si sono infiltrate a palazzo con oscuri intenti, mentre altri personaggi si aggirano inquieti: la Marchesana, Isabella d'Este, con il suo piglio autoritario; Eleonora Brognina, la cortigiana, suo provocante braccio destro; Isabella Boschetti, la favorita del marchesino Federico; Lucrezia Borgia, insidiosa figura storica, amante del Marchese; infine Oreste, il ciambellano di corte (unico personaggio inventato dell'intera vicenda).

Ciascuno di questi otto personaggi ha i suoi buoni motivi per desiderare la morte di Francesco II che, puntuale, secondo profezia, avviene.

Chi ha ucciso Francesco II? E perché?

Secondo la storia ufficiale non è andata in questo modo, ma... avrebbe potuto davvero concludersi così: un finale inventato per una vicenda storica autentica dove intrigo, odio e veleno s'incrociavano volentieri.
Un tributo a Mantova che, siamo certi, ci perdonerà se abbiamo reso comiche le vicende di una stirpe così importante.

Caratteristiche: Spettacolo da Ristorante o da Teatro, che può essere visto anche in modo indipendente dalla cena. In caso di messa in scena nel ristorante.
Ogni tavolo occupato dal pubblico viene identificato come Casata Nobiliare rinascimentale, e costituisce un’unità investigativa che, attraverso la compilazione di una scheda, viene sfidata a risolvere il giallo, indicando l’assassino, il movente e le prove. Queste schede vengono utilizzate nel corso del terzo atto in un momento di improvvisazione straordinariamente divertente che porta il pubblico, in modo comunque discreto e non invadente, all’interno dello Spettacolo.

Attori:

Marinella Pavanello (Interpreta: la Strega Malinverna, Isabella d'Este e Lucrezia Borgia)
Denise Valentino (Interpreta: la Strega Conturbia e la cortigiana Eleonora Brognina)

Deborah Morabito (Interpreta: la Strega Intruglia e Isabella Boschetti)
Michele Cremonini Bianchi (Interpreta: il marchese Francesco II e il ciambellano Oreste)


Testo e Regia: Michele Cremonini Bianchi


Durata: Il solo Spettacolo dura circa 90 minuti.